update 18.11.2018
instagram     hitparade   photo   efloz    
 
 
 
 

QUANDO FLORINDO ERA ...
Qualche giorno fa è uscito un libro che racconta Taranto dal 1986 al 1995, una Taranto molto diversa da quella di oggi una Taranto in cui rimbombava forte la new wave prima e il nuovo rock emergente italiano. Concerti che sono rimasti nella storia, non tanto per i nomi, Bauhaus, New Order, Simple Minds, Ultravox, Sound, Siouxsie ... Diaframma, Litfiba, Moda, CCCP, ma perché apice aggregativo di un movimento fatto di radio, serate, fanzine, Piazza della Vittoria!
A raccontare quelle storie ci sono i protagonisti dell'epoca, tante foto locandine e ritagli di giornale passati prima su un gruppo di facebook poi infilate in questo volume in cui grazie ad un paio di foto che avevo semplicemente tirato fuori dai vecchi ricordi e date in pasto al social vengo "citato" nei ringraziamenti.

Ma quando Taranto era la Firenze del sud, cos'ero io?
Io ero poco più di un bambino pieno di sogni e grandi progetti, ascoltavo il dark, i Cure e i Sound su tutti, il rock italiano dei Litfiba, il punk islam dei CCCP, i loro nomi scritti a mano sulla cartellina di plastica dei disegni tecnici.
Facevo parte di un gruppo musicale, cantavo, suonavo il basso, qualche volta, ma non ero bravo in nessuna delle due cose, scrivevo i testi e scrivere, al di la della bravura, è una cosa che continuo a fare, così come riempire la mia vita con la musica.
Alcuni di quei sogni si sono realizzati, altri si sono trasformati in incubi altri ancora dissolti con le prima luci della maturità, i progetti continuano a tenermi vivo.
Io ero presente in alcuni di quei concerti e per innumerevoli motivazioni conosco tante delle persone citate in questo libro: Quando andavo a comprare i dischi da Stage o quando incassavo il giudizio negativo su un demptape di uno che non sapeva neanche parlare l'italiano (e non sa ancora parlarlo!!).
Un libro che racconta una storia che più o meno intensamente incrocia la storia di tanti ed in parte incrocia ed ha segnato anche la mia.
Un libro che al momento si ripete, pieno di errori di stampa, il mio nome tra i tanti, un libro che non ho ancora finito di leggere ma mi ha fatto venir voglia di ripescare questo manoscritto del 1994 (scritto in parte insieme al mio amico Nino) e che racconta la storia di una scalcagnata "rock band" proprio in quel periodo storico, un manoscritto che chideva quel capitolo della mia vita, quando Taranto era la Firenze del Sud ed io diventai un giovane uomo!

Ed oggi come ieri la mia verità è un'altra ... Florindo Flondstation