update 09.07.2018
instagram     hitparade   photo   parole intorno alle mie pedalateridefloz    
 
 
 
 

VIVA LA VIDA LOCOROTONDA
Seguo un raggio laser nel buio della notte contro le nuvole che mi ricordano lo scorso anno. Mi muovo tra ventagli di carta ed ombrelli, vestiti allineati e acquisti last minute per un matrimonio, faccio due passi entro in un mondo spirituale galleggiante, sgrano semi UNITE da un cordoncino, ogni preghiera è un nodo.
Due spritz da asporto, passa una veloce processione, bambini in tunica spingono carrelli con obelischi amplificati, gli sguardi severi del clero e quelli fieri dei fedeli al seguito con le loro brillanti medagliette.
La sera è un cuore illuminato a festa di paese.
Ma devo andare, scendo gradini attraversando strade che solitamente percorro più velocemente.
Il biglietto senza fila e sono nella terra. Luci pulsanti dietro la macchina, stands, puzza di fritto, calici in plastica, tori rossi niente mucche e la zona vip sotto le solite lampadine penzolanti ed il bianco meno bianco, le proiezioni pubblicitarie a loop.
Niente oro in cambio dell'argento per me.
L'acid jazz di qualità non mi è mai piaciuto, sono un villano senza titoli nobiliari, i bambini vogliono solo essere liberati.
Lo staff visto da vicino, magliette e felpe griffate, Mac come se piovesse, ma sono uscite le stelle.
La voce senza spessore, una mezza delusione, ma tutti sembrano contenti, tutte cose già viste.

La terra perde i suoi fiori passa a volo radente l'aereo con il concime.
Arriva l'età del ghiaccio.

Vado via a passo leggero, inseguito da un raggio laser nel cuore della notte. Domani non torno "Non è la prima volta che ascolto un disco e già prima del primo minuto sono completamente immerso in uno stato di completa incredulità. Tutto gira nel modo giusto, si apre si chiude, la voce rincorre gli echi i cori, l'elettronica porta il soul nella profondità più intima"
E' un PROCESSo all'anno scorso