FRAH QUINTALE - BANZAI "Lato Arancio" Non mi sono mai posto dei limiti nell'ascolto della musica, sbattendomene se determinati dischi vanno bene per i ragazzini che non capiscono un cazzo. Non è così. La musica ha sempre qualcosa da dire se sai ascoltarla. Così tra l'autotune e i suoni quello che resta sono le parole ed il bello delle parole è che descrivono molto di più di quello che dicono.

CASINO ROYALE - POLARIS Sempre avanti, sempre più vicino. Non mi deludono mai...

COSMO - LA TERZA ESTATE DELL'AMORE Ci sono quei dischi che aspetti con quel masochismo critico, del non sarà mai all'altezza di quello che mi ha fatto scoprire ed innamorare di quell'artista. Per Cosmo è successo ascoltando RADIO2 in una delle tante notti insonni... Ma questo l'ho già detto. La novità è che anche questo disco è una figata.

NEFFA - AMARAMMORE Ho smesso di seguire la discografia di Neffa nel duemila... Poi è diventato uno di quei cantanti che ascoltavo solo alla radio solo con i singoli. Il singolo in napoletano, mi ha completamente spiazzato, tanto da spingermi ad ascoltare tutto il disco, che non mi piace! Però credo che uno in grado di fare una cosa del genere, per amore della musica, merita un rispetto totale.

THE WHITE TIGER - SOUNDTRACK Il film è bello, ma non è la colonna sonora di Monsoon Wedding, ancora inarrivabile, troppe hit, che nel film non ho neanche sentito e poca tradizione.

SPECIAL REQUEST - DJ KICKS Un tempo uscivo pazzo per queste compilation della !K7 Records (molte delle quali ancora salvate ancora su minidisc!). Paradossalmente in un periodo in cui è impossibile fare una vita sociale, fatta anche di posti di merda e dj dal play facile, sto malinconicamente rispolverando, nella memoria un periodo fatto di ingressi omaggio, free drinks, rientri all'alba ed inconsapevole e provinciale night life!

NICK CAVE - CARNAGE Ed eccolo il disco impegnato, parole di Nick Cave e musica di Warren Ellis (al posto dei Bad Seeds). Scritto durante il lockdown e di quelle atmosfere cupe si nutre (nessuna novità mi viene da dire).

VENERUS - MAGICA MUSICA ... Certo potrei inserire ogni volta dischi molto più fighi nei miei ascolti, tanto fighi da infighettarmi di riflesso, come ad esempio l'ultimo di Nick Cave e Warren Ellis (magari la prossima volta) ma la verità, la mia verità, che spesso passa qui sopra è che ultimamente ascolto musica dal computer mentre lavoro e mentre lavoro ho bisogno di un sottofondo che non sia troppo ingombrante. Il disco di Venerus con le sue atmosfere pacate e liquide in questo momento è uno di quelli che gira di più e uno di quelli che più mi piace!

MARTIN GORE - THE THIRD CHIMPANZEE EP Un concept in cinque brani suoni ed atmosfere primordiali per un nuovo pianeta delle scimmie con tanto di cover art realizzata da un primate!

SZA - CTRL Il mood è ancora quello anche se il disco è vecchio di quasi quattro anni. SZA non sapevo neanche chi era, ma da qualche giorno sto ascoltando in radio il suo nuovo singolo e all'improvviso non mi è più bastato!!

JAZMINE SULLIVAN - HEAUX TALES Ogni tanto entra in rotazione tra i miei ascolti il soul/R&B...
E questo nuovo album di Jazmine, che mi aveva letteralmente stregato qualche anno fa, esce nel momento giusto in cui mi serve un ascolto più soft, anche se ad ascoltare i testi, le favole sono quelle belle toste, come le donne che canta e racconta.

MAX CASACCI - EARTHPHONIA Tra tutti i componenti dei Subsonica Max è quello che fa le cose più fighe quando lavoro da solo. Era successo già con Demonology HiFi (anche se insieme a lui c'era Ninja) e succede nuovamente con questo disco in cui le trame sonore sono costruite utilizzando i rumori e i suoni degli ecosistemi come il Delta del Po o l'isola di Gozo.

BUSH - THE KINGDOM Pur avendo qualche loro cd nella mia libreria (materiale) ho sempre vissuto i Bush come i Nirvana dei poveri, qualche volta dei poveracci, una band di fighetti che giocava a fare gli alternativi. Rossdale poi mi stava proprio sui coglioni! Devo però dire che a distanza di anni dopo che tutti i miei eroi grunge sono morti o atterrati su altri pianeti sonori, oggi, in un'altra epoca, con una formazione completamente nuova (a parte Rossdale naturalmente) apprezzo di più la loro musica.

CARL BRAVE - CORAGGIO Una curva discendente fatte sempre degli stessi suoni e delle stesse parole, ci vuole coraggio ad ascoltarlo.


CHASE AND STATUS - FABRIC PRESENTS CHASE&STATUS RTRN II FABRIC (MIXED) Il singolo di qualche settimana fa mi aveva lasciato a mezz'aria, poi per fortuna, palmo indietro, smorfia sorniona sulla bocca, occhi a palla e indice dell'altra mano a tenere il tempo senza sosta, per quasi un'ora e un quarto. Che sudata!

ROISIN MURPHY - ROISIN MACHINE Che disco! La colonna sonora per una festa in cui ci si diverte, ci si scatena, ci s'innamora di quella tipa amica di qualcuno, ci si scatena, si parla, si riflette tra un drink e una boccata d'aria fresca sul balcone al settimo piano... Che festa! Che musica! E siamo ancora da soli, in una stanza vuota a far festa da soli.

CHASE AND STATUS - ENGAGE Quella Drum'n'Bass che mi riporta ancora sui dancefloor...

CASINO ROYALE - QUARANTINE SCENARIO Ci sono due modi di ascoltare Quarantine Scenario: uno è immersivo, l’altro è schiacciare play e farsi i cazzi propri queste sono parole di Alioscia, ascoltare questo disco serve a far capire dove e come eravamo qualche mese fa come potevamo cambiare e come sia facile tornare indietro.
Per tutto quello che è stato ed è questo progetto collettivo, non spendo parole, quando basta un semplice click.

BIBIO - SLEEP ON THE WING Probabilmente tra un paio di mesi non mi ricordero più di questo disco e del bellissimo video che che accompagna il singolo. Ma l'estate è così e io sto ancora dormendo e volando al tempo stesso.

RUN THE JEWELS - RTJ4 «Fanculo, perché aspettare? Il mondo è infestato di cazzate per cui beccatevi qualcosa di crudo da ascoltare mentre lo affrontate. Speriamo che vi porti un po’ di felicità. Abbiate fiducia e grazie per aver dato l’opportunità a due amici di essere ascoltati e di fare ciò che amano». Parole dei Run The Jewels, che hanno pubblicato anzitempo, in digitale e free download, il nuovo album, dando la possibilità sul loro sito ufficiale di fare una donazione alle associazioni che si battono per il #blacklivesmatter.
Campioni che creano beat pesantissimi e una serie di ospiti, Pharell Williams, Zach de la Rocha Dj Premier ma anche l'icona soul Mavis Staples o Josh Homme dei Queens of the Stone Age... Un disco incredibile!

SUBSONICA - MENTALE STRUMENTALE Dal passato spunta questo disco, lavoro, esperimento dei Subsonica registrato nel 2004...
Colonna sonora perfetta a più di quindici anni di distanza per il momento vissuto durante il lockdown.
Strano, inaspettato, una sliding doors sonora di quello che poteva essere e invece è stato un'altra cosa.

EINSTURZENDE NEUBAUTEN - ALLES IN ALLEM ... La vita può cambiare ma non rimane ferma, da qual momento inizia un nuovo processo di crescita. Non posso fare paragoni con il passato perché non è più il tempo delle catene, dei vestiti di pneumetico delle lamette, però se asolto il passato e mi guardo in questo duemilaventi tutto sommato mi trovo a mio agio.

DRAKE - DARK LANE DEMO TAPES Vibes da domenica mattina, quando credevi che avresti fatto il fini mondo e invece passi dal letto al divano ...

RITMO TRIBALE - LA RIVOLUZIONE DEL GIORNO PRIMA La situazione non è più la stessa, ma ci sono cose che anche dopo tanto non risultano mai vecchie, mai scontate e tutto sono fuorché operazioni nostalgia o trucchi per tirare a campare. Si vive male lo stesso e la musica dei Ritmo Tribale suona alla perfezione su questi binari.

CASINO ROYALE - 1997 LIVE AT VOX CLUB Ricordo con quanto entusiasmo andai a comprare questo cd appena uscito, copertina completamente argentata, come uno specchio. Che botta sentirlo ancora oggi... Suoni e ritmi da un mondo che non ho mai raggiunto completamente, ma che sembra essere sempre li dietro la finestra che aspetta solo me!


EINSTURZENDE NEUBAUTEN - TEN GRAND GOLDIE
Ascoltando il singolo sento tutte le componenti che mi hanno fatto scoprire questo gruppo, però aspetto l'album per capire se è ancora lo stesso gruppo che mi ha cambiato la vita.

LIBERATO - ULTRAS
I video di Lettieri mi piaciono un sacco, il cortometraggio "Capri Rendez-Vous" fatto per Liberato è straordinario, in previsione questo mix sulla lunga distanza credevo fosse per me più coinvolgente... E invece il film è bello ma non come i video, la colonna sonora è bella ma non come le hit unatantum di Liberato, però mi fanno impazzire gli inserti audio del film all'interno della colonna sonora, un tocco oldschool in un epoca di tracklist.

JOSEPH EFI - LOWLIFE
Non sempre quando cerchi qualcosa la trovi e alle volte la ricerca ti porta a scoprire altro.
In un mondo freddo con ritmi spezzati e tappeti caldi, come un alieno di passaggio.
Ascoltavo tua mamma quando ancora non eri nato!

VOINA - IPERGIGANTE
Mentre pedalo in un giorno non normale la mia attenzione ricade su una croce bianca sulla costa prima della Salina dei Monaci dove c'è scritto MDMDA un acronimo religioso che ignoro ma che subito mi riporta invece alla sostanza psicoattiva. Per farla breve questa volta mi faccio una foto ai piedi della croce e cerco una colonna sonora per fare la mia storia social ed ecco che m'imbatto in questo gruppo di Lanciano, che forse già qualche volta, a ragione, Spotify mi aveva suggerito, ma io niente.
E forse le scoperte casuali nell'era del "se ti piace allora ti piace" sono le più suggestive e ti restano meglio non solo nelle orecchie.
Come suonano bene nella mia testa, testi che abbracciano con calore umano la mia anima.
Meglio le vertigini che le abitudini

ALBERTO FORTIS - I GRANDI SUCCESSI
Le raccolte sono sempre limitanti e alle volte sembrano il passo per uscire fuori dal dimenticatoio... Per Alberto Fortis questa è la sesta, ma io personalmente non l'ho mai dimenticato!

GHALI - DNA
Non c'è niente da fare, impazzisco per le parole, a prescindere!
In questi ultimi anni, l'hiphop, il rap, la trap sono i generi che più mi hanno aperto porte su interi mondi da esplorare (insieme a tantissima merda, ovvio).
Fino ad ora devo ammettere che Ghali, malgrado gli riconoscessi un valore superiore a tanti mi era indifferente. Nel disco uscito venerdì però ci sono due o tre chiavi che hanno aperto la mia attenzione... Il singolo con Salmo, 22:22, Scooby (su beat vintage incredibile)...
Ogni Fra' mi dice che c'hai Bro ogni Bro mi dice che c'hai Fra'
Io ho imparato a leggere tra le righe dove si nasconde sempre il meglio della storia


TAME IMPALA - THE SLOW RUSH
A fissarsi suoi suoni, sulla meticolosa produzione di Kevin Parker anche questo disco lascia a bocca aperta, per me un po' meno questa volta, che non ritrovo quella vena più cattiva e tutto mi suona troppo saturo di zucchero filato.

PAUL WELLER - IN ANOTHER ROOM
Un EP sperimentale con quattro brani assemblati da loop di nastri, riprese ambientali, cigolii e vari rumori, che straniscono e al tempo stesso sottolineano il fatto che quando sei qualcuno puoi permetterti anche questi esperimenti.

MASSIMO ZAMBONI - LA MACCHIA MONGOLICA
Il legame con gli spazi sconfinati della Mongolia e Massimo Zamboni uno dei padri fondatori del punk italiano è fortissimo, in quest'album quasi completamente strumentale si respira a pieni polmoni. Musica, libro e film:
1996, Massimo Zamboni, musicista e fondatore dei gruppi musicali CCCP e CSI, intraprende un viaggio in Mongolia che risulterà fondamentale per la sua carriera artistica e che segnerà la nascita del disco di maggior successo dei CSI, “Tabula Rasa Elettrificata”. Ma quel viaggio risulterà essere altrettanto fondativo dal lato umano e personale: sarà infatti proprio in Mongolia che Zamboni e la compagna Daniela decideranno di diventare anche genitori. A vent’anni di distanza, su richiesta della figlia Caterina nata poco dopo quel viaggio, riaffronterà con lei e la moglie quello stesso viaggio, dall’Emilia e passando per la transiberiana. Un viaggio nell’appartenenza e nell’identità, per ritrovare le radici di quella macchia mongolica (segno epidermico presente su ogni nascituro mongolo, molto raro sugli europei) con cui nacque anche sua figlia Caterina. Ma la macchia mongola è tipica anche tra i bambini groenlnadesi e giapponesi: un filo antropologico millenario che unisce i popoli della terra e che padre e figlia, cercano, insieme, di seguire e capire, andando così alle origini. Le proprie e quelle degli uomini tutti. Per Massimo sarà un ritorno, un momento di intima sintesi, un confronto col passato, per la figlia sarà l’inizio di tutto. Un lascito generazionale ed un’iniziazione ad un altro viaggio, attraverso la vita.

STONE TEMPLE PILOTS - PERDIDA
Anche se tutto va avanti e non si ferma mai una parte di te, nascosta nei pensieri, negli anni e nelle pieghe della pelle resta vigile e legata al periodo che ti ha segnato maggiormente.
Aspetto i primi del mese prossimo in cui sarà disponibile tutto il nuovo album acustico degli Stone Temple Pilots...
Ad ora i due singoli, Three Wishes soprattutto. non mi bastano più!

ARLO PARKS - SUPER SAD GENERATION
Di tanto in tanto mi perdo nelle colonne sonore di qualche serie che neanche seguo con interesse pieno, destandomi dal torpore quando in sottofondo senti la canzone giusta.
La giovanissima londinese è figlia di questo meccanismo, una serie di singoli un EP uscito di recente, soul, jazz e pop intrisi di una tristezza di base.


THA SUPREME - 23 6451
Ci sono stranezze sonore che segnano la differenza tra le generazioni. Scopro che mi piace lo stile di
Tha Supreme, e che mia figlia lo conosceva già prima di me tramite Tik Tok!!
Io invece lo inizio ad apprezzare per i suoi feat. sui brani di Gemitaiz, Marracash o nel Machete Mixtape e poi per i passaggi sulla radio che ascolto.


 

flozstation.it